Le fragole – Maggio.

Codice Amico Sorgenia: RobertoA314887
IL MIO CODICE AMICO: RobertoA314887

Le fragole hanno origine europea e appartengono alla famiglia delle Rosacee.

Il termine “fragola” deriva dal latino “fragrare” che significa profumare. Il loro aroma, il loro colore rosso intenso e la loro infinita bellezza ci riportano subito ai prati fioriti e alle meraviglie di questa stagione, in particolare al mese di Maggio.

Ad oggi al mondo esistono ben più di 600 varietà di fragole che si distinguono per colore, dimensione, sapore o consistenza. Quelle grandi e carnose che siamo abituati a trovare sul mercato sono il frutto di un incrocio effettuato nel 1714 dall’esploratore francese F.A. Frézier. Le fragole di bosco invece sono più piccole e succose, caratterizzate da un sapore e un profumo molto più intenso di quelle coltivate.

Le fragole in realtà non sono dei frutti. La parte rossa infatti è solamente un rigonfiamento del peduncolo dopo che il fiore è stato fecondato. I veri frutti della pianta invece sono i piccoli semini gialli che troviamo in superficie.

Al momento dell’acquisto devono essere mature ma non di colore troppo scuro altrimenti significa che hanno perso la loro freschezza. Bisogna evitare di lasciarle in ammollo a lungo nell’acqua perché si impregnano molto facilmente perdendo così il loro sapore. Inoltre vanno lavate con acqua fredda prima di rimuovere il picciolo verde per evitare perdite di succo.

Nel caso in cui si decida di cuocerle, è possibile ravvivarne il colore aggiungendo del succo di agrumi, senza eccedere troppo. L’aggiunta di succo di limone o zucchero permette anche di limitare la perdita di Vitamina C.

Sono molto delicate, in frigorifero si conservano senza essere precedentemente lavate per qualche giorno, coperte con un canovaccio per evitare che il loro profumo intenso contamini gli altri alimenti. Nel caso in cui siano già state lavate si conservano meglio se spolverate con un po’ di zucchero. Possono essere congelate intere, a pezzi o anche ridotte in purea.

Le fragole sono un’ottima fonte di Vitamina C oltre che Potassio, Calcio, Fosforo e Ferro. La sua essenza viene utilizzata in cosmesi contro rughe e macchie rosse della pelle oltre che per le sue proprietà toniche. Se mangiate in quantità hanno un effetto lassativo e diuretico.

Composte per il 90% da acqua, apportano 27 Kcal ogni 100 g di prodotto così ripartite: 74% Carboidrati (zuccheri), 13% Proteine, 13% Lipidi (grassi).




RELATED POST

INSTAGRAM
@ilcuocoincamicia