C’era una volta una ragazza magra quanto un’ACCIUGA. EVO, il suo ragazzo, era grasso come BURRO e soffriva di caldo anche durante le gelide notti in cui si poteva scorgere l’intera via LATTEA. Una notte d’inverno quella gran TESTA D’AGLIO spalancò tutte le finestre. La povera ragazza di svegliò infreddolita e, rassegnata, si fece una BAGNA CAUDA.

INSTAGRAM
@ilcuocoincamicia