I peperoni – Giugno.

I peperoni provengono dall’America Latina e fanno parte della famiglia delle Solanacee.

Tutte le varietà che troviamo oggi in commercio provengono dal peperone selvatico già presente nel 5.000 a.C. La sua grande adattabilità a territori e climi differenti ne ha successivamente favorito l’esportazione e diffusione in tutto il mondo.

I peperoni sono frutti che vengono utilizzati come ortaggi, si possono consumare sia crudi che cotti (la cottura li addolcisce). Per spellarli facilmente si possono abbrustolire sul fuoco o in forno fino ad annerire la pelle e lasciarli poi raffreddare chiusi in un sacchetto avvolti con un panno umido.

I peperoni verdi vengono raccolti prima che maturino altrimenti assumerebbero prima un colore giallo e poi rosso. Ecco come mai hanno un sapore meno dolce e più erbaceo rispetto ai più maturi peperoni rossi.

I semi e le costole bianche interne contengono capsicina, la stessa contenuta nei peperoncini e responsabile della sensazione tattile di piccantezza.

Al momento dell’acquisto devono presentarsi di un colore brillante, sodi e privi di parti molli. Si possono conservare in frigorifero in un sacchetto bucherellato per circa una settimana oppure possono essere congelati interi senza essere prima sbollentati.

I peperoni sono un’eccellente fonte di Vitamina A ma soprattutto di Vitamina C, basti pensare che a parità di peso ne contengono più delle arance anche se la cottura ne distrugge gran parte. Fanno benissimo allo stomaco, favoriscono la diuresi, hanno proprietà stimolanti e antisettiche e, da non credere, aiutano a digerire! …si consiglia comunque di spellarli per evitare la risalita degli aromi volatili contenuti nella buccia durante la digestione che fanno erroneamente pensare di non aver digerito. Apportano infine anche una buona quantità di sali minerali quali Potassio, Fosforo, Calcio e Magnesio.

Costituiti per il 92% da acqua forniscono 27 Kcal ogni 100 g così ripartite: 72% Carboidrati (zuccheri), 16% Proteine e 12% Lipidi (grassi).

Il mese migliore per consumare i peperoni è sicuramente Giugno.


RELATED POST

INSTAGRAM
@ilcuocoincamicia