Mandorla di Noto.

La mandorla di Noto è un prodotto eccellente, protagonista assoluto della sublime pasticceria siciliana. L’area di produzione secondo il presidio Slow Food include i seguenti comuni in provincia di Siracusa: Noto, Avola, Rosolini e Canicattini Bagni.

Le mandorle appartengono alla famiglia delle Rosacee e sono originarie dell’Asia e del Nord Africa. I primi a coltivarla furono i Greci tant’è che i Romani la chiamavano “noce greca“.

Il mandorlo è una pianta molto sensibile al freddo pertanto cresce bene nel sud Europa, in Sudamerica, in California e Australia, laddove il clima è dunque favorevole.

Esistono oltre 700 cultivar diverse di mandorle ma nelle campagne di Noto se ne coltivano tre in particolare: la Romana, che presenta un sapore e un aroma più intenso delle altre, la Pizzetta d’Avola e la Fascionello.

Provate ad assaggiarne una al naturale e vi sembrerà di mangiare direttamente un dolce siciliano! Pasta reale, martorana, cassata, dolcetti da riposto, biscotti, conchiglie, mustazzuoli, amaretti, torrone, faccioni di Noto, biscotti, latte di mandorla … sta a voi chiudere gli occhi e viaggiare in Sicilia! 😉

Il periodo di raccolta va da Agosto a Settembre ma si possono trovare tutto l’anno.

 


RELATED POST

INSTAGRAM
@ilcuocoincamicia

Error: Access Token is not valid or has expired. Feed will not update.
This error message is only visible to WordPress admins

There's an issue with the Instagram Access Token that you are using. Please obtain a new Access Token on the plugin's Settings page.
If you continue to have an issue with your Access Token then please see this FAQ for more information.

P.IVA 10631370961