Le bietole da foglia – Febbraio.

Le bietole da foglia o da taglio, chiamate anche semplicemente biete o erbette, hanno origine nell’area Mediterranea e appartengono alla famiglia delle Chenopodiacee, esattamente come le barbabietole e gli spinaci.

A differenza delle bietole da costa sono più piccole e presentano steli più sottili. Al momento dell’acquisto devono essere sode ed integre, più intenso sarà il colore verde e maggiore sarà la concentrazione di vitamine e sali minerali.

Biete da costa
In foto: biete da costa.

Vengono utilizzate come gli spinaci che spesso sostituiscono nelle ricette ma hanno un gusto più delicato rispetto a quest’ultimi. Quelle che si trovano a fine inverno possono essere mangiate crude perché più tenere, le altre invece possono essere saltate in padella, sbollentate in acqua salata oppure cotte in umido o al vapore.

Possono essere congelate ma devono essere prima sbollentate un paio di minuti. In frigorifero invece si mantengono per 3-4 giorni, a patto che non siano state ancora lavate.

Tra le verdure la bietola è una di quelle che contiene più Vitamina A in assoluto, oltre a Vitamina BC e sali minerali tra cui Potassio, Calcio, MagnesioFosforo, Ferro e Rame.

Greci e Romani apprezzavano già in antichità le loro proprietà officinali, sono infatti emollienti, antianemiche e depurative.

Le biete sono costituite per il 93% da acqua e apportano 17 kcal per ogni 100 g di prodotto così ripartite: 11 Kcal da Carboidrati (zuccheri), 5 Kcal da Proteine, 1 Kcal da Lipidi (grassi).


RELATED POST

INSTAGRAM
@ilcuocoincamicia

Error: Access Token is not valid or has expired. Feed will not update.
This error message is only visible to WordPress admins

There's an issue with the Instagram Access Token that you are using. Please obtain a new Access Token on the plugin's Settings page.
If you continue to have an issue with your Access Token then please see this FAQ for more information.

P.IVA 10631370961